“I libri comunque”

Holland House Library, Londra, dopo il bombardamento del 1940.

“Ci sono immagini che insieme all’orrore sanno esprimere la speranza, e sono le più commoventi, perchè testimoniano la capacità della vita umana di resistere a ogni durezza, e anzi di trovare  proprio nelle avversità le ragioni per un nuovo rilancio.

A rendere straordinaria la fotografia sono tutti i suoi particolari. il contegno dei tre visitatori, assorti e del tutto indifferenti […] al contesto di distruzione e di pericolo nel quale si trovano. […] I personaggi si comportano come se si trovassero in un giorno qualsiasi all’interno di una delle tante librerie londinesi, niente li può distrarre da questo rapporto magico con i libri, niente può offuscare il gusto della conoscenza. Insomma: dai libri la vita riparte; lì c’è la salvezza, Anche, e soprattutto, nei periodi più difficili e oscuri. Come quello che per tanti versi attraversa l’Italia, sebbene nel nostro caso le distruzioni siano state economiche e morali, anziché materiali.”

Stefano Brusadelli, Raccontami foto la nostra storia, Il Sole 24 ore, 148 (63), 2012

semplicemente commovente

http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2012-02-18/niente-cultura-niente-sviluppo-141457.shtml?uuid=AaCqMotE&p=2

Annunci

Informazioni su robertaprosapio

studentessa di Storia e critica dell'arte all'Università degli Studi di Milano
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Citazioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...